Cookie nel sito web di Goodman Italia

Utilizziamo i cookie nel nostro sito web per garantire la migliore esperienza possibile. Se si continua senza modificare le impostazioni, si presume che siate felici di ricevere tutti i cookie di questo sito web. Tuttavia, è possibile scegliere di modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento.

Per saperne di più sui cookie di questo sito web, clicca qui.

Stai per accedere al sito globale di Goodman. Stai cercando il sito locale di Goodman?

Goodman rafforza la strategia con la vendita del portafoglio CEE e piani di espansione in tutti i principali mercati europei

venerdì 13 marzo 2020

In linea con la strategia di Goodman di focalizzare il proprio portafoglio sulle città gateway e sui principali mercati urbani di consumo dell'Europa Continentale, la Goodman European Partnership (GEP) e il Gruppo Goodman (“Goodman”) hanno firmato un accordo per la vendita di asset in Europa Centrale e Orientale (CEE) per circa 1 miliardo di euro (1,7 miliardi di dollari australiani) a GLP. L'operazione comprende immobili situati in Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia.

 

Philippe Van der Beken, Chief Executive Officer Goodman per l’Europa Continentale, ha dichiarato: "I proventi di questa transazione ci permetteranno di capitalizzare sulla forte domanda di proprietà industriale e di continuare a crescere nei principali mercati di consumo in Germania, Francia, Spagna, Benelux e Italia. Continueremo a concentrarci sul possesso di proprietà di alta qualità e a costruire la nostra importante pipeline di sviluppo in questi mercati, dove le barriere all'ingresso sono elevate e il terreno è limitato.”

 

Goodman Group è al lavoro per superare i 28,8 miliardi di euro (50 miliardi di dollari australiani) di asset in gestione nel giugno 2020, e rimane uno dei maggiori sviluppatori di immobili industriali in Europa e nel mondo.

 

L'operazione è soggetta ad approvazione normativa.